arancioopaco-04
superbonus-02

Paolo Bandini Architetto   |   Via Giovanni Battista Magnaghi 1/18 16129 Genova (GE)   |   Tel. 010 868 4978   | 

Mail. archipaolobandini@gmail.com   |   P.IVA 03370650107

Paolo Bandini ​Architetto

Nuova struttura produttiva a Levice

 

© 2021 Paolo Bandini Architetto


facebook
instagram
linkedin
lvcle

Localizzazione: Levice (SK)

Committente: /

Lavoro: Progetto per una nuova struttura produttiva a Levice. (SK) 

Data: 2011

Importo di lavori: /

Progetto: Studio di fattibilità

Collaboratori: /

Impresa: /

Categoria opera (tavola z-1): E-02

3d153d163d173d183d23

<<< Render

Descrizione

Obiettivo dell’intervento è quello di aumentare le capacità produttive dell’insediamento andando a costruire un nuovo fabbricato industriale avente una dimensione in pianta di circa 4.800 m2 e che si sviluppi alternativamente su due o tre piani per un’altezza totale di 10 0 14 m rispettivamente. Oltre all’edificio principale dovrà essere prevista la costruzione di un magazzino autoportante della dimensione in pianta di circa 3.000 m2 per un’altezza di 14 m.

La costruzione sarà preceduta dalla demolizione/smantellamento delle strutture esistenti, strutture in carpenteria leggera o comunque in cemento di altezze ridotte ( max 4 m.).

 

FABBRICA:

 

La fabbrica si dovrà sviluppare su una superficie di circa 4.800 m2 su due o tre piani; di seguito descriviamo sommariamente l’ipotesi a due piani.

 

Al piano terreno verranno installati:

I Silos delle materie prime che arriveranno in grandi quantità tramite containers, per i quali quindi si dovrà prevedere ingresso separato ed idonea zona di scarico ( cfr layout a destra rispetto a Fabbrica ) collegata tramite l’impianto fognario all’impianto di depurazione;

Linee di confezionamento

 

Al primo piano verranno installati: 

Idonea area di prepesatura dei componenti di quantità minore;

Tutti i mixer per la fabbricazione dei prodotti Mass;

I Tanks per lo stoccaggio dei bulk prodotti che verranno alimentati dall’alto verso le linee di confezionamento;

I macchinari di un ipotetico/futuro fornitore che tramite Hall in the Wall alimenterà le linee di confezionamento del materiale di packaging primario;

Gli Uffici ed i Laboratori che si svilupperanno su un totale di circa 900 m2 ove si dovranno prevedere  6 open space rispettivamente per i laboratori controllo Packaging e Prodotto Finito, laboratori controllo materie prime/bulk/microbiologico, laboratorio ricerca/sviluppo, uffici tecnici/produzione, uffici logistica, uffici amministrativi ed alcuni uffici singoli.

Magazzino Autoportante: 

Il magazzino dovrà essere dotato di scaffali a grande altezza che sosterranno la struttura del tetto e le facciate; le scaffalatura dovranno essere posizionate in modo da garantire il passaggio di carrelli “trilaterali” con uomo a bordo ( quindi avere corridoi di circa 1,6 m ) e dovranno essere a 8 piani; i primi due dell’altezza di 2 metri gli altri 6 di 1,5 per consentire rispettivamente lo stoccaggio di prodotti finiti e di materiali di confezionamento.

All’interno del Magazzino dovrà essere prevista la presenza di sprinklers sia interscaffale che a soffitto come da vigenti norme UNI, come pure di evacuatori di fumo e calore posizionati sul tetto dell’edificio.

Il magazzino dovrà avere facciate e tetto sorretti dalle scaffalature “autoportanti” che dovranno poggiare su opportuno massetto in c.a. al quarzo e finitura ad elicottero; le facciate ed il tetto dovranno essere previsti con pannelli ad elevato isolamento termico e resistenze al fuoco REI 120; dovranno essere previsti due collegamenti verso la fabbrica delle dimensioni di 3x4 m opportunamente separati con portoni sezionali e tagliafuoco sempre REI 120.

TAVOLAFLUSSI04TAVOLASPACCATO03TAVOLARENDER02TAVOLAFASI01
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder